News & eventi

Il Mondo Suomy

TERZO PODIO DI FILA...E QUESTA VOLTA E' UNA VITTORIA!

Terzo podio di fila...e questa volta è una vittoria!

 

Secondo appuntamento sul tracciato di Jerez de la Frontera, per i talenti del Campionato del Mondo MotoGP e MotoE.
Un weekend iniziato con i nostri #SuomyRiders in splendida forma, capaci di regalarci grandi emozioni fin dalle qualifiche durante le quali SR-GP è entrato nel parc fermè di tre categorie diverse.

Immensa la gioia nel vedere per la prima volta tra i big della MotoGP Pecco Bagnaia che chiude la giornata di sabato conquistando la prima fila della sua carriera nella classe regina, con un meritatissimo terzo posto.
Un pò più attardato invece Andrea Dovizioso che, dopo aver faticato durante tutte le sessioni di prove a trovare il giusto feeling con la sua moto, parte dalla quattordicesima posizione in griglia.

Allo spegnersi del semaforo rosso, entrambi i nostri talenti fanno una buona partenza, riuscendo a recuperare subito qualche posizione.

Pecco, dopo pochi giri, riesce a portarsi in seconda posizione continuando , settore dopo settore,  a guadagnare un bel distacco dagli inseguitori. A cinque giri dalla fine, quando il podio iniziava a diventare realtà, un problema tecnico alla moto costringe il giovane pilota ad un amaro ritiro.

FRANCESCO BAGNAIA
“Non posso lamentarmi di un fine settimana come questo. Abbiamo lavorato benissimo, eravamo veloci e veramente competitivi. Purtroppo un problema tecnico non ci ha permesso di finire la gara ma arriveremo a Brno con la consapevolezza che possiamo fare davvero bene”.

Dovi, in un GP reso difficile dalle alte temperature, ha gestito la situazione per non commettere errori che potessero compromettere la sua gara. Sesto a pochi giri dal termine, Andrea ha mantenuto la posizione fino alla bandiera a scacchi, aggiudicandosi punti importanti in ottica campionato. 

ANDREA DOVIZIOSO
“Sono state due settimane piuttosto difficili per noi qui a Jerez, ma il lato positivo è che ci hanno permesso di raccogliere informazioni molto importanti sulle quali potremo lavorare per il futuro. Questa mattina ero riuscito a trovare un buon ritmo nel warm-up, ma le condizioni oggi pomeriggio erano molto diverse. Inoltre in gara ho avuto un problema che non avevo mai riscontrato durante i giorni precedenti: in centro curva, appena lasciavo andare i freni, non sentivo più l’anteriore ed è stato così fin dai primi giri. Per questo non ho potuto forzare troppo e ho preferito restare nella posizione in cui mi trovavo senza prendere rischi. Sicuramente se fossi partito più avanti, avrei potuto fare di più. Ora dovremo essere bravi ad interpretare tutti gli input raccolti in queste due settimane e prepararci al meglio per la gara di Brno”.


Una bella rimonta ha caratterizzato la gara di Romano Fenati che, partito dalla ventiduesima posizione della griglia della Moto3 e grazie ad una serie di sorpassi, passa sotto la bandiera a scacchi al dodicesimo posto.

ROMANO FENATI
“Non sono contento della posizione che ho raggiunto, ma sono contento della configurazione della moto, perché siamo migliorati molto da ieri. È importante il miglioramento che abbiamo ottenuto, anche perché ora affronteremo due gare in cui ci saranno delle frenate brusche e tanti sorpassi da fare. Non è facile capire sempre quale sia la strada giusta da percorrere, ma penso che al momento stiamo lavorando nel modo corretto”.



In Moto2 domina (letteralmente) il nostro Enea Bastianini. Scattato dalla prima fila in griglia con il terzo miglior tempo conquistato ieri al termine di un’eccellente sessione di qualifiche, Enea ha subito preso il comando della corsa, mantenendo la prima posizione sino alla bandiera a scacchi. Una gara senza sbavature, in cui ha fatto la differenza sui suoi compagni inanellando giri veloci su giri veloci. Con Enea sale, per la prima volta in questa stagione sul gradino più alto del podio, anche SR-GP.

ENEA BASTIANINI
“Che vittoria! Sono davvero molto contento. Questa mattina nel warm up ero veloce e in gara ho dato il massimo sin dall’inizio perché sapevo di poter vincere. Ho spinto dai primi giri e negli ultimi sono riuscito a mantenere il vantaggio su Marini. Grazie al team per l’ottimo lavoro!”.

Buone le gare anche di Manzi e Bulega che concludono il terzo round della stagione in zona punti, rispettivamente al nono e al dodicesimo posto, migliorando le prestazioni della scorsa settimana.

STEFANO MANZI
“Sono abbastanza contento della giornata di oggi, ma non posso dire di essere soddisfatto al massimo. Stamattina siamo partiti bene e ho fatto un buon turno con un bel ritmo e siamo stati più veloci del week end scorso e già questo è positivo. Nel pomeriggio invece con il caldo, nonostante abbiamo provato diverse soluzioni, a parte i primi giri non sono riuscito a stabilire un buon feeling con la gomma usata. Adesso sicuramente lavoreremo con la squadra per trovare la soluzione migliore per essere più veloci domani”.

NICOLO' BULEGA
"Non possiamo essere felici perché abbiamo altri obiettivi. Naturalmente portare a casa qualche punto va sempre bene, ma ripeto, dobbiamo lavorare sodo per essere più vicini ai primi e poter lottare per il podio. Ora abbiamo alcuni giorni liberi, ma poi si va a Brno, una pista che mi piace molto. "

 

Era partita con grandi aspettative la gara della MotoE dove, il nostro Matteo Ferrari, scattava dalla seconda posizione.
Nella lotta per la prima posizione però, un contatto con il leader, ne provoca la caduta e il conseguente ritiro. A causa della manovra giudicata scorretta vengono inflitte  a Matteo tre posizioni di penalità da scontare nella prossima gara, che si correrà sul circuito di Misano.

MATTEO FERRARI
"Mi dispiace davvero, soprattutto perché ora siamo lontani dalla testa della classifica. Ho provato a recuperare alcune posizioni, ma sfortunatamente ho toccato il pilota davanti a me e sono caduto. Ora dobbiamo tenere la testa bassa e lavorare sodo, ma sono sicuro di poter ancora cambiare le cose".

 

Prossima Gara: BrnoGP, 5 Agosto

Questo sito fa uso di cookies. Continuando la navigazione se ne autorizza l'uso.