News & eventi

Il Mondo Suomy

PRIMA GARA, PRIMO PODIO PER SR-GP

Prima gara, primo podio per SR-GP

 

Il gruppo di talenti cheSUOMY  schiera nel Campionato del Mondo della MotoGP per la stagione 2020 è un mix di conferme e nuovi ingressi, che danno vita alla #suomycrew più competitiva di sempre. 

Romano Fenati  sarà il nostro alfiere nella classe minore, laMoto3.

Si allarga invece il #suomyteam in  Moto2:confermato e sempre più a suo agio con MV Augusta il riminese  Stefano Manzi.

A lui si affiancano due new entry:  Enea Bastianini  e  Nicolò Bulega.

Irrinunciabili per il nostro team i due talenti dellaMotoGP,  Francesco Bagnaia  e  Andrea Dovizioso



Proprio grazie al nuovo arrivato  Enea Bastianini,  SR-GP  sale sul podio del primo GP della stagione.

Un weekend in continua crescita quello di Enea che, conquistando il parc ferme’ del sabato dopo delle qualifiche decise all’ultimo minuto, sale sul terzo gradino del podio durante un'emozionante gara di  Moto2. Venti giri ricchi di sorpassi e colpi di scena durante i quali Enea si è sempre dimostrato combattivo e sicuro di potersi giocare le posizioni che contano. 
Bravo Enea.

Risultati un po’ sottotono per gli altri talenti della Classe Intermedia, che concludono la gara comunque nella Top 20.

Stefano Manzi  termina in quindicesima posizione e porta a casa il primo punto della stagione, nonostante un violento contatto con un altro pilota nei primi giri di gara.

Nicolò Bulega, a causa di una gomma poco performante, chiude al diciottesimo posto.

ENEA BASTIANINI

“Finalmente sono tornato nelle posizioni che contano. Sono molto felice della gara: avevo qualcosina di motore in meno rispetto gli altri, ma ci siamo divertiti. Abbiamo lavorato bene tutto il fine settimana, soprattutto nelle qualifiche, e partire davanti è stato sicuramente un punto a nostro favore. Verso metà gara ho perso qualche posizione, ma sono sempre stato a contatto con i primi: non è stato semplice, ma ho salvaguardato le gomme per gli ultimi giri e sono riuscito a conquistare il podio. Grazie al team, ai tifosi e a tutte le persone che mi stanno vicino”.

STEFANO MANZI

Sono abbastanza soddisfatto della mia gara perché grazie al lavoro di tutto il team, oggi avevo un buon feeling con la moto. Sono contento perché avevo un buon ritmo e ho girato in modo costante per i 20 giri della gara. Mi mancava forse un po’ di incisività nel giro singolo, ma in una classe competitiva come la Moto2, la costanza è fondamentale e alla fine paga, come abbiamo visto oggi. 
Dopo un inverno complicato, siamo riusciti a cambiare marcia in gara, il momento della verità. Adesso avrò un po’ di tempo per recuperare, perché non mi sentivo bene, ed il team potrà continuare lo sviluppo della moto”.

NICOLO' BULEGA

"Questa sicuramente non è la gara che stavamo cercando, ma sapevamo che sarebbe stata dura. È stato un fine settimana su e giù ... In gara ho avuto molti problemi con le gomme, soprattutto nella parte anteriore della moto. Stavo perdendo un po 'in accelerazione e per compensare ho stressato la gomma più di quanto avrei dovuto. Complessivamente, c'è molto da fare per essere al ritmo giusto per le prossime gare".

 

InMoto3 Romano Fenatiha accusato fin dall’inizio della gara qualche problema in frenata che lo hanno limitato molto nei sorpassi. Negli ultimi giri riesce a recuperare comunque qualche posizione, passando sotto la bandiera a scacchi in diciassettesima posizione.

ROMANO FENATI 

“Purtroppo è stata una gara molto difficile, poiché all’inizio ho avuto dei problemi in frenata e per questo motivo non mi era possibile sorpassare. Inoltre nel gruppo dove mi trovavo ci siamo dati parecchio fastidio. Per questi motivi, nei primi giri sono rimasto imbottigliato. Con il passare del tempo il problema è diminuito, per cui sono riuscito a cambiare passo guadagnando qualche posizione e riuscendo a raggiungere il gruppo di testa. Sono contento in quanto a fine gara sono andato molto forte e soprattutto abbiamo capito qual è il problema che mi ha limitato all’inizio. Ora percorreremo la giusta strada per risolvere questo inconveniente. Sono fiducioso per la prossima gara”


A causa dei blocchi dei voli per evitare l’espandersi del contagio del cornavirus, dovremmo aspettare invece ancora qualche settimana per vedere in pista i ragazzi della MotoGP.


Prossima Gara: Jerez de la Frontera, 3 Maggio 2020

Questo sito fa uso di cookies. Continuando la navigazione se ne autorizza l'uso.